IL CICLONE SI SCATENA

ciclone
SITUAZIONE

 

L’immagine radar allegata mostra il classico “ricciolo” di nubi che si invortica attorno al profondo minimo di bassa pressione attualmente all’altezza dell’Italia centrale, zone dove sono attese anche per oggi piogge piuttosto importanti e venti sostenuti. Questo vortice , detto anche ciclone mediterraneo, è comunque il responsabile del tempo instabile che caratterizza ormai da qualche giorno la situazione meteorologica sulle nostre zone.

 

EVOLUZIONE

 

Nelle prossime 24/48 ore l’area depressionaria si muoverà lentamente verso levante favorendo un richiamo di aria un po’ più fredda verso il Bel Paese. La conseguenza sarà una generale, seppur contenuta, diminuzione delle temperature che si avvicineranno ai valori più consoni al mese di Dicembre. Il tempo rimarrà ancora molto incerto con occasione di alter piogge e di qualche nevicata in montagna.

 

L’INVERNO

 

Nel futuro prossimo si intravede un possibile cambio di scenario. Si rinforza l’anticiclone delle Azzorre a ovest dell’Italia con conseguente discesa di aria via via sempre più fredda verso l’Italia. Col l’inizio della prossima settimana infatti, la situazione meteorologica sul nostra Paese potrebbe assumere caratteristiche tipicamente invernali con l’arrivo della neve a quote medio basse ed un netto calo delle temperature che si porterebbero su livelli giusti per la stagione. Si tratta comunque di una situazione che necessita di ulteriori conferme stante la distanza previsionale. Vi invitiamo dunque a seguire i prossimi aggiornamenti.