Ed ora attenzione ai temporali

SITUAZIONE GENERALE

L’alta pressione di origine africana comincia gradualmente a perdere di energia. I Geopotenziali stanno infatti calando e questo rende l’atmosfera meno stabile con una minor compressione dell’aria nei bassi strati. Questo fattore è determinante in termini di qualità dell’aria. Più i Geopotenziali si abbassano e più cresce la possibilità di temporali e di un maggior ricambio dell’aria.

temporali
In questi ultimi anni , i fenomeni vorticosi, sono in aumento anche sulle nostre zone.
ATTENZIONE AI TEMPORALI

Come sempre avviene dopo un lungo periodo di caldo, nei bassi strati si forma una sorta di energia latente. Con l’ingresso di piccoli spifferi d’aria più fresca ecco che il contrasto con l’aria più calda genera celle temporalesche anche minacciose. Prestiamo dunque attenzione nelle ore pomeridiane ai temporali che potranno formarsi in montana, temporali che, verso sera, potrebbero anche sconfinare verso le zone di pianura. Come dicevo, la forte energia che si è accumulata in questi giorni, potrebbe generare temporali anche violenti, accompagnati da grandinate, forti colpi di vento e qualche tromba d’aria.