Meteo-buonsenso: come risparmiare sul riscaldamento

svolta

Crisi o non crisi, nei mesi invernali aprire la cassetta delle lettere fa sempre un po’ paura: quanto sarà salata questo mese la bolletta del gas? In realtà risparmiare (anche molto) si può, seguendo qualche piccola regola dettata, ça va sans dire, dal buonsenso.
Vediamo insieme i più importanti piccoli accorgimenti che permettono di stare al caldo anche in inverno senza spendere una follia.

1. Riscaldamento sempre acceso? NO!

Regola numero 1: non potete tenere il riscaldamento acceso continuamente. I momenti migliori in cui rinunciare sono la notte e le ore in cui non siete in casa. Lo stesso discorso vale per il termosifone acceso ovunque: evitatelo. Se potete, evitate di riscaldare gli ambienti che non frequentate – se ci pensate bene, ce ne sono quasi sempre, anche se non abitate in una casa enorme.

2. La giusta temperatura

Riscaldamento sì, ma non troppo alto. La temperatura ideale è di 20 gradi, che tra l’altro è il limite massimo stabilito da una normativa nazionale; andare oltre anche di un grado alza sensibilmente i costi, circa dell’8%.

3. Non ostacolare l’aria del termosifone

E’ banale ma spesso non ci si pensa: tende e mobili vicino o sopra i termo non sono altro che ostacoli per il riscaldamento dell’ambiente.

4. In casa indossa calzette e maglione

Quando è freddo non si può pensare di stare in casa svestiti o in maglietta. Indossate un bel maglione e delle calze di lana, sarete caldi e non spenderete un’esagerazione in riscaldamento. E, davanti alla tv, non c’è niente di meglio che una copertina!

5. Cambia l’aria nelle ore più calde

Per non ammalarsi cambiare l’aria nelle stanze è un’ottima abitudine; magari fatelo in pausa pranzo o nelle ore più calde, così l’aria che entra da fuori sarà meno fredda possibile!

6. Sfiata i termo a inizio stagione

Spurgare l’aria dai radiatori permette di tenerli sempre alla massima efficienza.

7. E’ buio? Abbassa subito le tapparelle: il calore non si disperderà

I vetri provocano una grande dispersione del calore interno e raffreddano quindi la stanza; abbassare le tapparelle è un ottimo modo per isolare l’ambiente. Il panorama lo rivedrete domani mattina! Anche i doppi vetri sono fondamentali per mantenere il calore all’interno della vostra casa.

8. Usa poco le stufette elettriche: sono costosissime!

Quando si lascia il letto caldo alla mattina non c’è niente di meglio che entrare in bagno ed accendere la stufetta prima della doccia… Ma attenzione a quanto le usate, consumano tantissimo.