MeteoTrucchi: qui si gela!

gelate

La colonnina di mercurio in questi giorni scende sotto lo zero e a sentire freddo non siamo solo noi ma anche i nostri animali, piante, la casa, l’auto e (ci avevate mai pensato?) gli elettrodomestici!
Ecco allora qualche semplice accorgimento per superare egregiamente le grandi gelate… Senza soffrire!

1. Vesti le tue piante

Se non abbiamo spazio in casa le piante possono tranquillamente passare l’inverno all’aperto; staranno benissimo specialmente se “vestite”: mettete sotto il vaso uno strato di polistirolo, aiuterà ad isolare; intorno al vaso ponete un sacco di iuta e, se disponete di paglia, usatela come imbottitura tra il vaso e il sacco. Poi ricoprite la “chioma” della vostra pianta con un tessuto-non tessuto.

2. Il laghetto nel giardino

Ultimamente è molto alla moda scegliere di posizionare una vasca o una piccola fontana nel giardino, ma nei rigidi inverni emiliani rischiano di congelarsi. E se dentro ci sono dei pesci? Bisogna prendersi cura anche di loro: per difendersi, quando fa veramente freddo, i pesci vanno sul fondo della vasca e lì restano quasi fermi immobili; solo con il rialzo delle temperature torneranno verso la superficie. Usate due accorgimenti: primo, accertatevi che la vasca contenga sempre un generoso strato d’acqua – di almeno un metro – in modo che se la superficie gela al di sotto i pesci riescano a sopravvivere. Secondo, tenete una pallina di gomma galleggiante: la userete per smuovere di tanto in tanto l’acqua e garantirne l’ossigenazione.

3. Attenzione all’auto

I liquidi dell’auto con il freddo potrebbero gelare. Sì quindi al cambio dell’olio con un lubrificante a bassa viscosità, adatto alle basse temperature. Un’ottima abitudine è anche quella di usare l’antigelo, da miscelare al 50% con l’acqua per il tergicristallo.
E, naturalmente, attenzione quando ci si mette al volante! Col ghiaccio sul manto stradale le distanze di sicurezza sono fondamentali, così come una frenata dolce e lunga.