Piogge autunnali nel lungo termine

Piogge

29-10-2014

Le grandi piogge autunnali si stanno avvicinando al nostro Paese. Questo è quanto si evince dalle ultime elaborazioni del Modello Europeo ECMWF ( European Centre for Medium-Range Weather Forecasts )

Dalla foto sopra riportata notiamo infatti che attorno al 4/5 di Novembre una doppia depressione ( detta anche ad occhiale ) si avvicina da ovest verso l’Italia attivando il classico richiamo di correnti sciroccali. E’ il tipico disegno meteorologico che anticipa un periodo caratterizzato da tempo grigio e dalle tipiche piogge autunnali che, in in lungo e in largo, interesseranno un po’ tutto il Bel Paese.

Per altro, sempre guardando con attenzione l’immagine, si nota anche la presenza di un anticiclone posizionato sul est Europa che potrebbe ritardare di qualche giorno il fisiologico miglioramento del tempo. La depressione infatti potrebbe essere frenata nel suo movimento verso levante proprio da questa figura alta pressoria.

E’ comunque chiaro che stiamo parlando di previsioni ancora a lunga scadenza con la conseguente possibile modifica dell’impianto generale atmosferico previsto del Modello Europeo. Va altrettanto detto però, che siamo nel periodo più consono alle grandi piogge che , fino ad ora, si sono limitate ad interessare solo il sud d’Italia, la Sardegna e marginalmente alcune aree adriatiche del Centro.

Dal punto di vista delle temperature si registreranno sicuramente valori meno rigidi di notte e in prima mattina stante la frequente copertura del cielo ma, al tempo stesso, si registreranno diminuzioni nei valori massimi che dovrebbero rimanere attestati su valori tipici dei primi giorni di novembre.

Attenzione anche alle nebbie che saranno ugualmente sempre dietro l’angolo, pronte ad approfittare del normale momento di pausa delle piogge e , soprattutto, di qualche temporanea schiarita notturna o di primissima mattina.

In attesa di ulteriori conferme, restiamo pure in attesa di vedere come evolverà lo scenario meteorologico futuro e se ci saranno variazioni in sede di elaborazione dati da parte dei vari Modelli fisico matematici.